Lo Studio

La creazione di collaborazioni professionali tra avvocati è una “mission” di questo studio che viene perseguita dall’avv. Vincenzo Gorruso di Avellino come corollario della professione di avvocato civilista.
“Napolicoworking”, quindi, é il nome dello studio e va inteso in senso letterale come “lavorare insieme a Napoli” senza alcun riferimento alla sempre più diffusa attività di fitto postazioni lavorative ben diversa da quella di uno studio legale qual è Napolicoworking.
La prima forma di collaborazione professionale é quella creata, ormai da tempo, con giovani avvocati napoletani disponibili a sostituire colleghi in udienze e svolgere adempimenti presso gli uffici giudiziari della città.
Per tali scopi l’avv. Gorruso, quale titolare dello studio di riferimento e promotore dell’iniziativa, ha creato una struttura che si può definire “virtuale” nell’ambito della quale svolge una funzione di coordinatore e responsabile dell’esatto svolgimento degli incarichi.
La struttura è un vero e proprio “know how” basato sulla combinazione dei seguenti strumenti:
un sistema di pagamenti attraverso carta prepagata:
la struttura é dotata di una carta prepagata per ricevere e inviare piccole somme di danaro senza pagare commissioni e mediante apposita APP per smartphone e web. L’unica carta con queste caratteristiche attualmente circolante in Italia è la postepay standard di Poste Italiane di cui é dotato sia il centralino whatsapp che tutti gli avvocati della struttura che svolgono gli incarichi e quelli che vogliono usufruire dei servizi senza aggravio di commissioni; in alternativa è possibile il pagamento sotto forma di ricarica presso ufficio postale o esercenti abilitati con commissioni a proprio carico;
un “centralino whats app” costituito da:
— uno smartphone dotato di una SIM telefonica dedicata che risponde al numero 377.2880924 dove confluiscono tutti i whatsapp contenenti richieste di sostituzione, di adempimenti e di ospitalità oltre che tutte le comunicazioni ai richiedenti dei servizi ed agli avvocati della struttura;
— operatori del “centralino whatsapp”:
sono gli stessi avvocati della struttura che lavorano a turno dai computers fissi dei rispettivi studi e dotati delle versioni web delle suddette applicazioni whats app e postepay. Ogni due settimane l’avvocato di turno consegna, in uno dei frequenti incontri presso gli uffici giudiziari, il suddetto smartphone ad altro avvocato della struttura. Compito dell’operatore di turno è quello di gestire le richieste di servizi, svolgendo l’attività di cui in seguito, e le operazioni di pagamento sulla postepay della struttura controllando gli accrediti degli avvocati richiedenti e girandoli sulla postepay del collega che assume l’incarico o su altra postepay intestata all’avv. Gorruso in caso di ospitalità nel suo studio;
tre gruppi whatsapp:
1° denominato “Avv Domiciliazioni NA” creato tra i colleghi che hanno dato la disponibilità a compiere sostituzioni e adempimenti presso gli uffici giudiziari napoletani;
2° denominato “Napolicoworking Ordine AV” che include tutti i colleghi appartenenti all’ Ordine convenzionato di Avellino;
3° denominato “Napolicoworking altri Ordini” che include tutti i colleghi appartenenti ad Ordini non convenzionati.

Il funzionamento del sistema é semplice:
qualsiasi avvocato e da qualunque smartphone/computer sul territorio nazionale può chiedere una sostituzione o adempimenti presso gli uffici giudiziari di Napoli città (per ora sono escluse quelle di Napoli Nord) oppure ospitalità presso lo “studio legale Napolicoworking” inviando al suddetto numero 377.2880924 un semplice messaggio whats app del tipo: “sono l’avv. (indicazione di nome e cognome) dell’Ordine di (indicazione dell’Ordine forense di appartenenza). Richiedo una sostituzione in udienza (oppure) un adempimento presso il (indicazione dell’ufficio giudiziario)
di Napoli città (oppure) ospitalità presso lo studio legale Napolicoworking”. Solo in caso di sostituzione ed ospitalità bisogna aggiungere: “per il giorno (indicazione data dell’udienza o in cui serve utilizzare lo studio) ed alle ore (indicazione dell’orario di udienza o di permanenza nello studio)”.
L’operatore di turno gira la richiesta di sostituzione o adempimento sul 1° gruppo creato per uso interno tra tutti gli avvocati della struttura. Chi di questi comunica la propria disponibilità, assume l’incarico. Da quel momento l’operatore gestisce il rapporto tra l’avvocato incaricato e l’avvocato che ha richiesto il servizio inviando ad entrambe, fino alla conclusione dell’incarico, messaggi standard che li guidano nelle varie fasi di preventivo, pagamento, delega ed esito dell’incarico. Le richieste di ospitalità, invece, vengono girate all’avv. Gorruso titolare dello “studio legale Napolicoworking” il quale comunica all’operatore la disponibilità. Da quel
momento l’operatore del “centralino whatsapp” gestisce il rapporto tra l’avvocato Gorruso, titolare dello studio ospitante e fisicamente presente nello stesso per effettuare check-in e check-out, e l’avvocato ospitato al quale invierà messaggi standard che lo guideranno nelle varie fasi di preventivo, pagamento e raggiungimento dello studio indicando itinerario, mezzi pubblici e garages nei pressi dello studio.
Il collega che chiede il servizio non ha rapporti con l’avvocato incaricato dal sistema ma, per ogni esigenza, può chiamare al numero 328.3345307 al quale l’avv. Gorruso risponde in orari di studio quale soggetto che garantisce la qualità dei servizi, percepisce i relativi onorari in quanto titolare della postepay della struttura e, quindi, ne rilascia fattura in regime forfettario senza aggravio di IVA per i colleghi destinatari..
Inoltre, gli avvocati che hanno conferito incarichi o che sono stati ospitati, vengono inseriti, previo rilascio di consenso informato, nel 2° o 3° gruppo whatsapp che funzionano sia come “forum”, dove tutti i partecipanti possono formulare quesiti giuridici e rispondere ai quesiti degli altri, sia come “bollettino degli uffici
giudiziari napoletani” le cui notizie principali, raccolte dagli avvocati della struttura, vengono continuamente pubblicate e aggiornate (come è stato fatto per tutte le misure anti-covid assunte da detti uffici al fine di regolare l’accesso alle cancellerie e lo svolgimento in presenza delle udienze). Infine sui gruppi vengono comunicate
promozioni ed offerte.

La struttura è convenzionata con l’Ordine degli Avvocati di Avellino i cui iscritti beneficiano di tariffe agevolate e di un proprio gruppo whatsapp.
Un’ulteriore scontistica, migliorativa delle tariffe convenzionate, viene offerta ad avvocati che procurano alla struttura convenzioni con l’Ordine forense di appartenenza.
Il prossimo progetto è quello di offrire ai colleghi, a partire dal mese di ottobre 2022, la possibilità di pernottamento, sia per motivi di lavoro che di visita alla città, in appartamentino caratteristico al centro storico di Napoli con formula casa-vacanza e tariffe di favore per gli appartenenti ad Ordini convenzionati.
L’inizio di questa come di altre iniziative saranno diffuse sui gruppi whatsapp.

Avv. Vincenzo Gorruso
titolare dello “Studio Legale Napolicoworking”

Iscrizione alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti su tariffe, offerte e novità.

2022 © Copyright Napoli Coworking. Tutti i diritti riservati - Web Agency: Progetti Creativi